Era una notte nera… 2012


7 anni, 1 mese, 3 giorni fa la settima edizione della notte nera…

10 Novembre 2012

1902: l’ultimo rintocco

I cittadini di Corbetta sono orgogliosi del loro nuovo campanile
E’ il più alto dei dintorni
Finalmente anche dalle cascine più lontane si possono vedere le ore.
Eppure, da qualche mese si avverte qualcosa di strano…
Sinistri scricchioli si sentono camminando per il centro.
Misteriose presenze vengono notate…

È la prima domenica di giugno.
La festa è finita. La città riposa
Ma qualcuno dorme un sonno agitato
Cosa sta succedendo???

Dolce e chiara è la notte e senza vento,
e questa sovra i tetti e in mezzo agli orti
posa la luna, e di lontan rivela
serena ogni montagna
(da “La sera del dì di festa” – G. Leopardi)

era una notte nera'

Informazioni logistiche

Come di consueto, ogni 10 minuti, si formera’ un gruppo che partira’ dal cortile del palazzo comunale alla scoperta di una storia di 110 anni fa.
Nel cortile, in attesa di partire, i partecipanti potranno seguire le storie e i canti dell’osteria dell’Angelo
Inizio: ore 19.30
Conclusione: finche’ ci sono partecipanti (sicuramente fino alle ore 22.00)

Prenotazioni

Per evitare lunghe attese, sara’ possibile prenotare la partenza.
Una parte dei posti sono prenotabili (non tutti… ci si puo’ iscrivere, come sempre, al momento…).

Le prenotazioni on-line, saranno aperte fino alle ore 24.00 del 9 novembre.

Come iscriversi:

Occorre mandare una mail all’indirizzo nottenera@cdb-corbetta.org indicando:

  • il vostro nome e cognome
  • il numero di componenti del vostro gruppo
  • l’orario preferito.

Riceverete una mail di risposta dove si confermera’ l’orario (oppure ne verra’ proposto uno nuovo… se non ci sono altri posti prenotabili).

La sera della notte nera, occorre recarsi 15 minuti prima della partenza alla reception, portando una stampa della mail di conferma. Vi verranno consegnati i biglietti prenotati.
Se entro l’orario previsto, i biglietti non verranno ritirati, saranno distribuiti tra gli altri partecipanti.


Ed ora, alcune domande…

A che ora inizia?
Il primo gruppo partira’ alle ore 19.40

A che ora finisce?
Finche’ ci saranno partecipanti (gli scorsi anni, l’ultimo gruppo e’ partito dopo le 22.00…)
Ad oggi sono prenotabili solo i gruppi in partenza dopo le 22.00.

Dove e’ possibile parcheggiare?
Se proprio non si puo’ arrivare a piedi, si possono usare i parcheggi di piazza Beretta, piazza Primo Maggio, piazza delle Giostre
Questa e’ la mappa dei parcheggi suggeriti.
Da ognuno di loro, occorrono meno di 5 minuti per raggiungere il punto di ritrovo.

E se piove?
Ci sara’ un percorso al coperto…

Quale percorso ci sara’?
Questo lo si potra’ scoprire solo partecipando

Di cosa si racconta?
Bella domanda… Qualche indicazione e’ gia’ nel titolo…

Come e’ il programma?
Durante l’attesa, nel cortile del comune si potranno seguire le avventure, le storie e i canti dell’Osteria dell’Angelo
Quando i gruppi verranno chiamati, ci si radunera’ e, con alcune guide, iniziera’ un percorso nei misteri del primo ‘900.
Lungo il percorso ci saranno varie rappresentazioni.
E’ uno spettacolo itinerante dove le vostre guide vi accompagneranno di punto in punto, di casa in piazza, di via in cortile fino a risolvere un mistero…

Fa paura?
Passiamo alla prossima domanda…

C’e’ molto da camminare?
Come di consueto il percorso e’ lungo circa 800 metri e durera’ poco piu’ di un ora

Per chi ha difficolta’ di mobilita’ e per chi ha carrozzine o passeggini?
E’ un percorso senza barriere architettoniche. Non dovrebbero esserci problemi. Se serve, cercheremo di darci una mano a vicenda.

Ma… alla fine, cos’e’ la notte nera?
Apri questa pagina: http://www.cdb-corbetta.org/iniziative/era-una-notte-nera/

E… perche’ non la fate ad Halloween?
Perche’ e’ qualcosa di diverso. Si’, c’e’ storia e paura (paura? beh, non esageriamo…), c’e’ divertimento e ci sono panzanighe, a volte qualche fantasma appare ma quello che caratterizza la notte nera e’ altro:
durante la notte nera c’e’ un paese che racconta la sua storia (vera o verosimile), le sue tradizioni e leggende.
Questo puo’ essere fatto in qualunque giorno dell’anno.

Perche’ proprio a novembre, quando inizia a far freddo?
A novembre perche’… tutti i mesi sono belli!
E, per i piu’ freddolosi, ci sara’ sempre un bicchiere di te’ caldo …

Le previsioni danno brutto tempo. Cosa fate? rinviate?
No. La manifestazione si svolgera’ comunque malgrado il clima.
Se la notte fosse buia e tempestosa, saranno utilizzati locali coperti.