Raccolta tappi 2013


La gara di raccolta tappi  L’acqua non c’e’, la procuro io per te  e’ finita!

Nel giro di 4 mesi sono state raccolte 1762,5 scatole di tappi (una scatola equivale ad un contenitore di 5 risme di carta A4). L’ufficio ecologia del comune di Corbetta ci informa che in questo periodo sono raddoppiate le quantita’ raccolte.
Notevole risultato…

Ma, ecco le classifiche!!!

Categoria scuola dell’infanzia

  • prima classificata: classe ORO plesso Mussi (78)
  • Seconda classificata: classe VIOLA plesso Mussi (74)
  • Terza classificata: classe CELESTE plesso Mussi (70)

Ricevono un premio speciale:

  • la classe TURCHESE, plesso Collodi
  • la classe GIALLA, scuola Parrocchiale

Sono le migliori classificate del loro plesso

Categoria scuola Primaria

  • Prima classificata: classe 2A, plesso La Favorita (60)
  • Seconda classificata: classe 4A, plesso La Favorita (43)
  • Terza classificata: classe 2B, plesso La Favorita (42)

Riceve un premio speciale:

  • la classe 4A, plesso Aldo Moro

Miglior classificata del proprio plesso

Categoria scuola secondaria di primo grado

  • Prima classificata: classe 1F (59)
  • Seconda classificata: classe 1E (38.5)
  • Terza classificata: classe 3C (38)

Per i premi alle migliori classificate, ringraziamo le gelaterie:

Giuliano, Mazzini, Mondo e Sherbet


Tutto quello che c’e’ da sapere sulla raccolta tappi lo trovate in questo video:


Per chi vuole sapere come e’ nata la gara di raccolta tappi: https://www.cdb-corbetta.org/raccolta_tappi/


Ecco un estratto dell’articolo che comparira’ sulla voce di Corbetta del mese di giugno:

Se scriviamo “tappi in plastica”. Cosa vi viene in mente?
Probabilmente, alcuni penseranno “che modo strano per iniziare un articolo legato alla Città dei bambini”. Altri invece: “…no, ancora tappi. E’ un incubo. Lasciatemi in pace” altri ancora, speriamo molti, esclameranno “bella idea!”.
Confusi? Andiamo per ordine. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi è sempre stato attento all’ambiente e al recupero del materiale tra cui i “tappi in plastica” .
Questa raccolta ha qualcosa di strano: è semplice ma non riusciva a decollare. La raccolta è fatta da volontari, il riciclo è facile e quello che si guadagna viene dedicato alla solidarietà… Semplice, no? Eppure….
Quindi, per far conoscere questo tipo di raccolta e per incrementare la cultura del riciclo, si e’ deciso di fare una gara. Una gara aperta a tutte le scuole di Corbetta, dove ogni classe, per 4 mesi ha raccolto tappi.
Usando lo slogan “l’acqua non c’è, la procuro io per te” e con l’aiuto dei quasi 1500 bambini e ragazzi, abbiamo cercato, tramite la gara, di promuovere la raccolta.
L’ufficio ecologia ha riferito che in questo periodo sono raddoppiate le quantità raccolte. Buon segno. Speriamo che tutto questo venga confermato anche nei prossimi mesi.
E’ una piccola cosa ma l’impegno dei più “giovani”, con il supporto degli adulti (insegnanti, genitori, educatori…), ha permesso di far conoscere un’interessante iniziativa e raccogliere un bel risultato. E’ lo spirito della Città dei bambini: rendere i più piccoli protagonisti per aiutare a migliorare la città.
Se volete sapere come dal tappo raccolto si passa al pozzo per l’acqua in Tanzania (perché’ questo è ciò che capita) vi invitiamo ad accendere il pc, andare sul sito della Città dei bambini (www.cdb-corbetta.org) oppure su youtube e cercare il video “raccolta tappi 2013” realizzato con la collaborazione dell’Istituto Scolastico A. Moro e dell’Ufficio Ecologia del Comune di Corbetta.