Era una notte nera… 2013


5 anni, 9 mesi, 15 giorni fa l’ottava edizione della notte nera…

1037: l’assedio
il trailer
Prenotazioni
Domande e risposte, le FAQ


9 Novembre 2013

1037: l’assedio

La dinastia degli Ottoni si e’ estinta
sulla scena europea si affaccia un nuovo protagonista
Corrado II detto il salico: Il nuovo imperatore di Germania

Ma a cavallo tra l’alto ed il basso medioevo non esiste la tranquillita’:
nel sud dell’europa, nell’imprevedibile penisola italica qualcosa accade:
Il vecchio amico Ariberto non e’ piu’ il vescovo amato dai milanesi.
A Milano e’ scoppiata la guerra civile

Corrado deve vedere con I propri occhi quello che accade in quelle terre.

Feudatari, vassalli, valvassori, valvassini, servi della gleba, cittadini… niente e come prima

Sono I primi segnali di qualcosa di piu’ grande che deve accadere?

era una notte nera'

Avete una vaga idea di come fosse Corbetta, nel periodo a “cavallo tra l’alto e il basso medioevo”? Chissa’ se qualcuno si ricorda la storia di quegli anni. Certamente, alle medie o alle superiori molti lettori avranno dovuto prepararsi per un’interrogazione ma… vi ricordate ancora qualcosa? Magari qualcuno ha in mente un “mille e non piu’ mille” (ma ci siamo gia’ dimenticati del millennium bug del 2000 e sono passati solo 13 anni…). Forse gli accaniti lettori di fumetti, si ricorderanno di una serie ambientata a “cavallo tra l’alto e il basso medioevo” (Leccamuffo e Buffalmacco, vi dicono qualcosa?). Ma altri fatti? Anzi, per essere piu’ precisi, gli avvenimenti del 1037, vi ricordate qualcosa? O, meglio, avete idea di come fosse Corbetta nel 1037?

Quest’anno faremo un salto nel lontano passato. In una storia dimenticata…

 

Era una notte nera…. trailer 2013!


Informazioni logistiche

Come di consueto, ogni 10 minuti, si formera’ un gruppo che partira’ dal cortile del palazzo comunale alla scoperta di una storia a cavallo tra l’alto ed il basso medioevo.

Inizio: ore 19.00
Conclusione: finche’ ci sono partecipanti (sicuramente fino alle ore 22.00)

Prenotazioni

Per evitare lunghe attese, sara’ possibile prenotare la partenza.
Una parte dei posti sono prenotabili (non tutti… ci si puo’ iscrivere, come sempre, al momento…).

Le prenotazioni on-line, saranno aperte fino alle ore 24.00 di venerdi’ 8 novembre.

Come iscriversi:

Occorre mandare una mail all’indirizzo nottenera@cdb-corbetta.org indicando:

  • il vostro nome e cognome
  • il numero di componenti del vostro gruppo
  • l’orario preferito.

Riceverete una mail di risposta dove si confermera’ l’orario (oppure ne verra’ proposto uno nuovo… se non ci sono altri posti prenotabili).

La sera della notte nera, occorre recarsi 15 minuti prima della partenza alla reception, portando una stampa della mail di conferma. Vi verranno consegnati i biglietti prenotati.
Se entro l’orario previsto, i biglietti non verranno ritirati, saranno distribuiti tra gli altri partecipanti.



Ed ora, alcune domande…

A che ora inizia?
Il primo gruppo partira’ alle ore 19.00

A che ora finisce?
Finche’ ci saranno partecipanti (gli scorsi anni, l’ultimo gruppo e’ partito dopo le 22.00…)

Dove e’ possibile parcheggiare?
Se proprio non si puo’ arrivare a piedi, si possono usare i parcheggi di piazza Beretta, piazza Primo Maggio, piazza delle Giostre
Questa e’ la mappa dei parcheggi suggeriti.
Da ognuno di loro, occorrono meno di 5 minuti per raggiungere il punto di ritrovo.

E se piove?
Ci sara’ un percorso al coperto…

Quale percorso ci sara’?
Questo lo si potra’ scoprire solo partecipando

Di cosa si racconta?
Bella domanda… Qualche indicazione e’ gia’ nel titolo…

Come e’ il programma?
All’arrivo nel cortile del comune potrete ritirare la vostra prenotazioni eppure iscrivervi in uno dei gruppi in partenza.
Quando i gruppi verranno chiamati, ci si radunera’ e, con alcune guide, iniziera’ un percorso nei misteri del passato.
Lungo il percorso ci saranno varie rappresentazioni.
E’ uno spettacolo itinerante dove le vostre guide vi accompagneranno di punto in punto, di casa in piazza, di via in cortile fino a scoprire un mistero…

Fa paura?
Passiamo alla prossima domanda…

C’e’ molto da camminare?
Come di consueto il percorso e’ lungo circa 1000 metri e durera’ poco piu’ di un ora

Per chi ha difficolta’ di mobilita’ e per chi ha carrozzine o passeggini?
E’ un percorso senza barriere architettoniche. Non dovrebbero esserci problemi. Se serve, cercheremo di darci una mano a vicenda.

Ma… alla fine, cos’e’ la notte nera?
Apri questa pagina: http://www.cdb-corbetta.org/iniziative/era-una-notte-nera/

E… perche’ non la fate ad Halloween?
Perche’ e’ qualcosa di diverso. Si’, c’e’ storia e paura (paura? beh, non esageriamo…), c’e’ divertimento e ci sono panzanighe, a volte qualche strega appare ma quello che caratterizza la notte nera e’ altro:
durante la notte nera c’e’ un paese che racconta la sua storia (vera o verosimile), le sue tradizioni e leggende.
Questo puo’ essere fatto in qualunque giorno dell’anno.

Perche’ proprio a novembre, quando inizia a far freddo?
A novembre perche’… tutti i mesi sono belli!
E, per i piu’ freddolosi, ci sara’ sempre un bicchiere di te’ caldo …

E se le previsioni meteo danno brutto tempo, Cosa fate? rinviate?
No. La manifestazione si svolgera’ comunque malgrado il clima.
Se la notte fosse buia e tempestosa, saranno utilizzati locali coperti.