Le donazioni dell’Isola della solidarietà 2022   Aggiornato recentemente!


Il Natale è ormai passato ma l’ esperienza di solidarietà vissuta dall’ Istituto Comprensivo  A. Moro e dalla scuola dell’Infanzia Parrocchiale don Italo Zat nell’ambito dell’iniziativa “L’Isola della Solidarietà” ha portato fantastici frutti..

Il ricavato della Solidarietà è stato di: 8810 euro.

Sì, avete letto bene ottomilaottocentodieci euro!!!

Sono stati suddivisi in questo modo:

  • 5300 euro al Fondo parrocchiale di prossimità per le famiglie con minori
  • 1600 euro all’Associazione Espera – Abbiategrasso che aiuta a fornire prestazioni riabilitative e infermieristiche ai bambini con gravissime disabilità
  • 1600 euro ad “Anabah Emergency Hospital” un ospedale pediatrico in Afghanistan gestito da Emergency

Negli ultimi giorni sono arrivate altre donzioni che destineremo, come da consuetudine, alla Croce Azzurra di Corbetta: si tratta di 315 Euro

Un fantastico risultato! I bambini, i ragazzi, i genitori e tutti quello che hanno dato il loro contributo


Le associazioni ci hanno raccontato come intendono usare i fondi raccolti

Espera ci ha raccontato che:

abbiamo realizzato questo piccolo video di “impact report” che racconta quello che facciamo ed in particolare quello che abbiamo fatto nel 2022. Nel 2023 porteremo avanti le stesse linee di progetti quindi potrebbe essere esattamente quello che cercate.
eccolo: https://www.youtube.com/watch?v=XMcXJMP_BXs

In aggiunta se i bambini sono curiosi di vedere qualcosa di più su di noi possono trovarci  su Instagram come @associazione_espera  o sul nostro sito www.espera.life

IL FONDO PARROCCHIALE DI PROSSIMITA’ tramite il CENTRO DI ASCOLTO CARITAS e la CONFERENZA S. VINCENZO

sta portando avanti un Progetto Educativo che ha come obiettivo il sostegno alle famiglie bisognose in cui siano presenti minori di ogni età.
Il vostro contributo darà sostegno in particolare alla scolarità, soprattutto quando non c’è un aiuto da parte delle istituzioni per gli studenti delle scuole superiori. Il Progetto coinvolge evidentemente tutta la famiglia, cercando di far capire quanto sia importante la Scuola come elemento di affrancamento dalle povertà culturali e sociali.

Emergency ci ha spiegato che

In particolare sosterrete i nostri progetti ad Anabah, in Afghanistan, dove dal 1999 siamo presenti con un centro chirurgico e dal 2003 con un centro di maternità, arrivando a curare più di 700.000 persone e facendo nascere più di 68.000 bambini. Grazie al vostro aiuto, i nostri centri di Anabah continueranno ad essere un punto di riferimento per la popolazione afghana, garantendo almeno 150 visite specialistiche tra visite di pediatria e parti cesari e le cure a migliaia di donne e bambini dell’area.